1° ACQUATHLON DI PISCIOTTA (SA) - 2008

31 Agosto 2008

1° ACQUATHLON DI PISCIOTTA (SA)

 

Campionato Italiano Giovani di Aquathlon, un successo organizzativo della Ermes Campania di Torre del Greco

Successo organizzativo e tecnico per il Campionato Italiano Giovani di Aquathlon, che si è tenuto a Marina di Pisciotta in provincia di Salerno, domenica 31 agosto, con l'ottima ed attenta organizzazione da parte della società Ermes Campania, guidata da Luigi Mastriani e con il supporto del Comune di Pisciotta e del gruppo dei Volontari.

In campo, tanti giovani e società sportive che si sono dati appuntamento nel comune campano nell'ultimo week-end di agosto, oltre 120 i concorrenti provenienti da tutte le regioni italiane.

Sul piano agonistico molte conferme e qualche sorpresa : i campioni d'Italia 2008 sono Ilaria Titone e Dario Chitti (cadetti), Valentina Brambilla e Luca Desideri (allievi), Erica Facchini e Alex Ascenzi (junior). Le squadre vincitrici sono Torino 3 e Valle d'Aosta (cadette/i), Silca Ultralite e Pro Patria Across (allieve/i), Junior Asti (junior).

Ottimo il campo gara predisposto dall'Ermes Campania, efficacemente assistita dal team Federale, in uno scenario molto suggestivo: il mare limpido di Pisciotta (Bandiera Blu) che si apre attraversando l'oasi verde del Parco Naturale del Cilento.

 

La cronaca delle gare:

 

JUNIOR F - dura una frazione il tentativo di Alexa Giussani di spodestare Erica Facchini: in T1 la longilinea atleta del Bellinzago arriva con 10" di vantaggio sulla modenese ma in acqua la Facchini sfodera una frazione magnifica, riprendendo peraltro molti ragazzi per la partenza congiunta M e F.

 

Nella terza frazione la Facchini controlla, argento per la Giussani e bronzo per la Borghini.

 

1) Facchini (VVFFModena) 21.27

2) Giussani (Bellinzago) 21.56

3) Borgini (Valle d'Aosta) 23.30

 

JUNIOR M - parte velocissimo Ascenzi (Valle D'Aosta) facendo il vuoto dietro di sé (1° km chiuso in 2'43"!). Nella frazione natatoria rientrano sul primo Roggero e Morra (Asti) e Nicolai (La Fenice). Nella frazione finale Ascenzi riprende il ritmo insostenibile e la bagarre riguarda gli altri 2 gradini del podio. Da segnalare l'ottima prova natatoria di Francesco Nicolai e lo squadrone del Triathlon Asti con ben 3 atleti nei primi 7, primo davanti a La Fenice (Nicolai, Martinelli A., Martinelli E.) e alla Canottieri Napoli (Pisano F., del Negro, Losapio)

 

1) Ascenzi (Valle D'Aosta) 19.19

2) Roggero (Asti) 19.34

3) Nicolai (La Fenice) 19.58

 

ALLIEVI F - forse la gara più incerta. Nella prima frazione Sercia (Trapani) è seguita da Brambilla (Pianeta Acqua) e Orla (Torino 3) ma in acqua queste ultime allungano decisamente inseguite dalla coppia Cavallini (Surfing Shop) e Porcu (G&M 3Sport).

 

Al secondo cambio Brambilla è più rapida, nulla da fare per la Orla mentre la Cavallini difende con grinta la terza piazza. Al di sotto delle aspettative la modenese Martina Facchini giunta quinta.

 

Tra le squadre vittoria della Silca Ultralite (Franceschet, Modolo, Ferrari).

 

1) Brambilla (Pianeta Acqua) 15.25

2) Orla (Torino 3) 15.27

3) Cavallini (Surfing Shop) 15.41

 

ALLIEVI M - l'atteso duello tra la coppia Guerci-Desideri (Valle D'Aosta) e Molinari (Bellinzago), non ha tradito le aspettative. I due romani partono fortissimo ed entrano in z.c. con qualche secondo di vantaggio su Molinari, Butturini (Progetto Vista) e Manzella (Trabia). In acqua si forma un quartetto grazie all'ottima frazione di Jacopo Butturini, mentre Molinari prova ad allungare ma gli altri restano in scia. In T2 sono in 4 per 3 medaglie, Guerci si attarda al cambio e perde preziosi secondi ma reagisce benissimo e riprende il gruppo, ai 250 metri la vittoria è una "questione di famiglia" tra Guerci e Desideri, quest'ultimo allunga con autorità e relega l'amico al 2° posto. Per Molinari, al 1° anno allievi, l'appuntamento col titolo è rinviato al 2009. Il titolo a squadre è andato alla Pro Patria (Patanè, Beranger, Folli) davanti al Riviera Triathlon (Moraglia, De Franco, Fondrieschi) e alla Canottieri Irno (Madaio, D'Urso, Liguori)

 

1) Desideri (Valle D'Aosta) 15.25

2) Guerci (Valle D'Aosta) 15.27

3) Molinari (La Fenice) 15.41

 

CADETTI F - ottima prima frazione per Federica Cernigliaro (Trapani), inseguita da un gruppetto di sei atlete. In acqua Ilaria Titone (Torino 3) infligge un distacco decisivo alle avversarie, alle sue spalle bel duello per le piazze d'onore con Nicole Campaner (Asti) che la spunta su Silvia Marsala (La Fenice) e la Cernigliaro. Anche tra le squadre il titolo è del Torino 3 (Titone, Varbella, Mastrazzo) su La Fenice (Marsala, Giorgetti, Grassi)

 

1) Titone (Torino 3) 12.52

2) Campaner (Asti) 13.17

3) Marsala (La Fenice) 13.21

 

CADETTI M - dalla prima frazione arrivano 5 atleti in fila, primo dei quali Dario Chitti (Cus Parma) il quale dimentica di lasciare il pettorale in z.c., se ne accorge all'ingresso dell'acqua e deve quindi tornare indietro: perde almeno 20 secondi che in una gara di tale durata possono essere decisivi. Invece Chitti sfodera il più bel numero di giornata, recupera nel nuoto e allunga nella corsa, dimostrando una netta superiorità sui pari età, un ottimo prospetto per il futuro. Dietro di lui Nicolò Borghini (Valle d'Aosta) e Matthias Steinwandter (Alta Pusteria). Giornata negativa per Matteo Simonetti della Valle d'Aosta, giunto quinto. Tra le squadre vittoria per la Valle D'Aosta (Borghini, Simonetti, Moranti) su Torino 3 (Crivellaro, Varbella, Auxilia) e Minerva Roma (Stateff, Ciuti, Filippucci).

 

1) Chitti (Cus Parma) 11.04

2) Borghini (Valle d'Aosta) 11.10

3) Steinwandter (La Fenice) 11.19

 

Nelle interviste finali di rito, il responsabile tecnico giovanile Attilio Boni si è espresso in termini lusinghieri sulle prove dei ragazzi, soprattutto in vista dei prossimi campionati europei di Pulpi in Spagna.

 In chiusura dunque una esperienza agonistica e organizzativa più che positiva per la Campania.