AQUATHLON CAPRI-NAPOLI: mai così numerosi

 

Forse mai tanti atleti a rappresentare la Ermes Campania come domenica 19 giugno, ben 23 tra agonisti ed amatori con tanti nuovi ingressi che hanno colorato d’arancio il cielo ed il mare di via Caracciolo.Fa molto caldo ed è una discreta giornata di sole domenica pomeriggio, ecco la cronaca della gara: dopo un allenamento dimostrativo degli Youth A, dove ha ben figurato la nostra Luisa Improta, si parte alle ore 15:00 circa; subito, nel primo giro di corsa col gruppo ancora abbastanza compatto il nostro Leonardo Trani ci fa sognare transitando in terza posizione assoluta sotto la statua di Armando Diaz. Dalla strada, dove mi trovo, si evince un po’ di caos in zona cambio e all’ingresso in acqua anche per la presenza di molti bagnanti che non riescono a rendersi conto pienamente della competizione in atto. Il primo ad uscire dall’acqua è Luca Borsacchi della Canottieri, a seguire tutti gli altri, la prima donna è Consuelo Ferragina (CCN), seguita a 10 metri circa dalla nostra Daniela Calvino che effettua un’ottima frazione natatoria, non poteva essere altrimenti, recuperando il distacco della corsa e riuscendo a tenere nell’ultima frazione, al tra:guardo è seconda assoluta. Ottimo piazzamento per la nostra certezza, Manuela De Vito (terza assoluta) che completa un podio femminile firmato Ermes Campania. Anche tra gli amatori ci soni buoni piazzamenti: Roberta Siviero (seconda), causa un po’ di inesperienza, si fa superare da un’avversaria del Gabbiano Napoli sul traguardo e Anna Paniak (terza) che effettua buone frazioni podistiche ma perdendo un po’ in acqua. Tra gli amatori maschi è da sottolineare la prestazione di Emanuele Faraco (primo), giovane di ottime speranze che sicuramente dovrà iniziare a gareggiare tra gli agonisti e quella di Ciro Cerqua (terzo). Per quanto riguarda i podi di categoria Age-Group, primo è Salvatore Barbieri cat. M5, terzo Maurizio Mirarci cat. M3, terzo Daniele Castaldo cat. S4. Infine buona la prestazione dei due Youth B, Ercolano Vincenzo e Rusciano Michele, che, nonostante fossero esordienti nella disciplina, non si sono fatti intimorire ed hanno ben figurato. Un grazie particolare sia ai nuovi che ai vecchi per i piazzamenti ottenuti: Barbieri Salvatore (Junior), Del Vecchio Giovanni, Fasciano Gianlivio, D’Angelo Anna, Festuccia Eddy (commento personale: simpaticissimo), Milone Vincenzo, Simeoli Enrico (1/2 iron), Monetti Giuseppe (1/2 iron), Trematerra Giuliano e Columbro Maurizio. Peccato per l’infortunio occorso alla nostra Daria Verde che non le ha consentito di gareggiare, sarà per la prossima volta.   

Luigi Mastriani