vesuvio off road 22 Settembre 2012

Per me è stata una giornata molto bella come non ne vivevo da tempo, preso dalle difficoltà e dalle preoccupazioni di ogni giorno.

Sono andato sul Vesuvio con Daniele C. e Mimmo (un mio collega).

Siamo partiti da Torre del Greco. Abbiamo fatto la salita di Via Montedoro e imboccato il ripido accesso alla riserva Tirone all'altezza del ristorante Casa Rossa. 

Eravamo assieme ai carbonaribikers che hanno organizzato questa uscita nell'ambito del napolibikefestival 2012. Il gruppo era molto numeroso.

Siamo arrivati in cima alla strada Matrone per poi tornare indietro da un sentiero che poi si ricongiunge a quest'ultima. Da questo punto la strada del ritorno ripercorre l'andata.

Tante soste per rifiatare e ammirare il posto in una giornata mite. Tanti tratti a piedi (per me e Mimmo) per fare fronte alla fatica che si è fatta sentire sempre più.

E' un percorso molto bello e divertente senza essere estremamente tecnico. Può essere molto duro se fatto di buona lena.

Grazie a Mimmo e Daniele per la compagnia.

Riepilogo percorso

  1. ristorante casa rossa; quota 344 m; km 0
  2. accesso riserva Tirone - stradello; quota 512 m; km 1,85 
  3. baracche forestali; quota 606 m; km 4,32
  4. accesso strada Matrone; quota 627 m; km 6,78
  5. bivio per sentiero in discesa single-track; quota 861 m; km 9,22
  6. ritorno su strada Matrone; quota 728 m; km 11,09

Da questo punto si ripercorre stesso percorso dell'andata

  1. si abbandona strada Matrone; quota 627 m; km 12,24
  2. baracche forestali; quota 606 m; km 14,7
  3. accesso riserva Tirone - stradello; quota 512 m; km 17,17
  4. ristorante casa rossa; quota 344 m; km 19,02

Dal bivio di Via Benedetto Cozzolino al ristorante Casa Rossa ci sono 3,2 km di salita (Strada S. Vito).

Più tardi carico qualche foto.